Miele

Grazie all’impegno di Antonella e Giancarlo che si occupano dell’ordine, siamo in grado di ordinare e assaggiare un miele straordinario di provenienza abruzzese, di gran pregio e bontà. Ecco qui di seguito le notizie sull’azienda e i suoi prodotti:

ciaccia

Armando Ciaccia, insieme alla sua splendida famiglia, mostra orgoglioso uno dei tanti premi ricevuti

Azienda: Armando Ciaccia di Celano (AQ) (www.apicolturaciaccia.it)
Per il miele la certificazione è controllata da ICEA aut.mi n°91737del 1872. Gli altri prodotti sono autocertificati. A Celano, nel cuore della Marsica (area interna dell’Abruzzo), alle falde dei monti del Parco naturale Sirente-Velino, sorge l’azienda “Apicoltura Armando Ciaccia”.
Un’azienda artigianale, a conduzione familiare, fondata nel 1979 da Vittoriano Ciaccia e trasferita alla fine degli anni 90 al figlio Armando. Le sue api volano sui prati di montagna, in luoghi naturali, lontano da fonti di inquinamento. Da questo deriva un miele di alta qualità, prodotto nel rispetto della natura. Durante l’intero processo produttivo si cerca infatti di manipolare il meno possibile il miele, per conservarne intatte tutte le proprietà naturali, sia fisiche che organolettiche.
L’azienda produce diverse varietà di miele, oltre a pappa reale, propoli, candele di cera d’api e crema per le mani.
In particolare, va segnalata la produzione di due varietà di miele molto rare, tipiche quasi esclusivamente dell’entroterra abruzzese: quello di Santoreggia e quello di Sideritis Syriaca.

I PRODOTTI:Il miele di Ciaccia
Miele di Santoreggia
La Satureja Montana è un arbusto presente nei rilievi montuosi che circondano la piana del Fucino, a una quota tra i 900 e i 1300 metri, e che fiorisce nei mesi di agosto-settembre. Fornisce un miele caratterizzato da un colore chiaro con riflessi verdini e da un sapore molto particolare, con note leggermente amarognole che richiamano il caffè. Tende a cristallizzare abbastanza rapidamente, formando dei cristalli finissimi e assumendo una consistenza morbida.
Quantità consistenti di questo miele vengono prodotte solo in alcune zone dell’Abruzzo, e in particolare nella Marsica.

Miele di Sideritis Syriaca

La Sideritis Syriaca è un arbusto diffuso in modo esteso sulle montagne del Sirente e del Velino, a un’altitudine compresa tra i 900 e i 1300 metri, la cui fioritura va da fine maggio alla prima metà di giugno. Solo nel territorio abruzzese, e in nessuna altra parte del mondo, si riescono a ottenere produzioni uniflorali consistenti. I nostri apiari, situati nei monti del Parco regionale Velino-Sirente, producono questo miele caratterizzato da un colore molto chiaro, da odore e aroma tenui, finemente floreali e da un sapore con note floreali. È un miele piuttosto liquido e delicato.
Il nostro miele di Sideritis Syriaca ha ottenuto il premio “Una goccia d’oro” al Concorso per la selezione dei migliori mieli di produzione nazionale – 26a edizione, settembre 2006.

Miele di Castagno
Il miele di castagno, che costituisce una delle principali produzioni unifloreali a livello nazionale, viene prodotto nei castagneti della Valle Roveto e della Valle Luppa. Il castagno fiorisce nel periodo compreso tra la fine di giugno e la prima metà di luglio e fornisce un miele caratterizzato da un colore ambra più o meno scuro, da un odore molto intenso, pungente e aromatico, e da un sapore leggermente amaro. Ha una cristallizzazione lenta e a cristalli grossi. Buono abbinato con la ricotta.

Miele di Millefiori
Il miele di millefiori viene prodotto dal nostro apiario situato alle falde del Monte Serra di Celano. Con la dicitura “millefiori” si intende un prodotto proveniente da diverse specie botaniche. La sua composizione è data da fiori di tarassaco, acacia e lupinella, dalla flora spontanea di montagna e dall’ “ailanto” o “albero del sole”, che aggiunge al miele un leggero sapore di moscato. Ha un colore chiaro, un aroma molto tenue e un sapore delicato, che ricorda leggermente il profumo dei fiori. È di facile cristallizzazione.
Il nostro miele di Millefiori ha ottenuto il premio “Una goccia d’oro” al Concorso per la selezione dei migliori mieli di produzione nazionale – 26a edizione, settembre 2006.

Pappa RealePappa Reale
La pappa reale è un prodotto della secrezione ghiandolare delle giovani api. È l’alimento con cui vengono nutrite le larve e l’ape regina. È una sostanza di colore chiaro, dai riflessi madreperlacei, di consistenza gelatinosa, di sapore leggermente acido e contiene aminoacidi e acidi grassi.
Possiede grandi proprietà contro gli stati di stress, l’esaurimento e la stanchezza, sia fisica che psichica. Il suo uso è indicato soprattutto per i bambini e le persone anziane. Risveglia l’appetito, combatte i disturbi intestinali e l’anemia, aumenta il tono generale dell’organismo. Inoltre, il suo uso prolungato provoca un senso di euforia e vigore, facendo scomparire ogni senso di stanchezza, e proprio per questo è consigliata anche agli sportivi.
L’azienda “Apicoltura Armando Ciaccia” è stata una delle prime ad aderire al Copait (Associazione per la produzione e valorizzazione della pappa reale fresca italiana).

Propoli
La propoli è una sostanza resinosa di colore giallo bruno che viene raccolta dalle api sulle gemme delle piante. E’ una sostanza fortemente antibatterica e viene utilizzata dalle api per sterilizzare l’interno dell’arnia. Mantenendo in bocca delle piccole scaglie di propoli si ha un’azione antibatterica e disinfettante del cavo orale.

Polline

Il polline viene raccolto dalle api sui fiori e impastato con il nettare fino a formare delle palline grandi quanto un chicco di grano che trasportano attaccate alle zampe posteriori,nelle cestelle. E’ l’unica fonte di proteine,lipidi e sali minerali della colonia; la parte eccedente viene raccolta dall’apicoltore con apposite trappole,viene deumidificata ed è pronta per il consumo umano.
Il polline ha un elevato valore nutritivo grazie al suo contenuto di aminoacidi; si consiglia di assumerne un cucchiaino da caffè a colazione e uno a merenda,possibilmente non in combinazione con altri cibi ma da masticandolo da solo.

Candele in pura cera d’api
Sono prodotte artigianalmente utilizzando esclusivamente pura cera d’api. Quando sono accese, diffondono nell’aria un gradevole profumo di cera.

Crema per le mani con cera d’api ed olio di mandorle

È una crema preparata artigianalmente, utilizzando olio di mandorle dolci e cera d’api. Ha notevoli proprietà protettive, emollienti, idratanti e nutritive. Tutte le persone che l’hanno provata hanno potuto riscontrare ottimi risultati e hanno quindi cominciato a utilizzarla con regolarità.

Il processo produttivo della lavorazione del miele
Durante il periodo della fioritura, sopra i nidi delle api vengono collocati i melari, che servono per immagazzinare il miele. Una volta riempiti, i melari vengono prelevati con il metodo dell’apiscampo. Si tratta di un attrezzo che permette il passaggio delle api solo in una direzione e che viene inserito tra il melario e il nido. Durante la notte, le api che si trovano sul melario scendono verso il nido. La mattina seguente i melari vengono prelevati e portati nel laboratorio di smielatura.
A questo punto viene praticata la disopercolatura manuale, che consiste nel togliere la patina di cera che sigilla il miele. I telaini che contengono il miele vengono poi inseriti nello smielatore, che, per forza centrifuga, estrae il miele. ” miele viene quindi prelevato dallo smielatore e filtrato attraverso un filtro a sacco. Rimane poi nei maturatori per circa 15 giorni, in modo da permettere alle bollicine d’aria inglobate nel processo di centrifuga di venire in superficie sottoforma di schiuma, che viene poi raccolta e scartata. A questo punto il miele viene invasettato ed è pronto per il consumo.
Tutto il processo di lavorazione avviene a freddo, cercando di manipolare il meno possibile il miele. Questo consente di conservarne intatte tutte le proprietà naturali, sia fisiche che organolettiche.

Dai, Lascia un Commento... :)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...